Napoli, al posto dell'hashish pezzi di legno: blitz della Gdf, sequestri e un arresto

I finanzieri del comando provinciale della Guardia di Finanza di Napoli hanno sequestrato circa 24 kg di hashish e arrestato una donna di origini romane. Non solo, hanno anche scoperto il modo in cui i 'grossisti' tentavano di truffare gli acquirenti.
 

Sono state le Fiamme gialle della Compagnia di Castellammare di Stabia a controllare due automobili che, a forte velocità, dal centro di Castellamare si stavano dirigendo verso il casello autostradale in direzione Napoli. Fermati presso l'area di servizio di San Nicola est , all'interno delle auto sono stati trovati 24kg di hashish suddivisi in panetti. Nel corso delle operazioni ispettive, le Fiamme Gialle hanno scoperto che tra il quantitativo sequestrato vi erano anche diversi panetti apparentemente di 'hashish' ma che, una volta scartati dagli involucri, risultavano esser semplicemente pezzi di legno. I grossisti avevano provveduto a rivestire i pezzi di legno con una pellicola di cellophane in modo da fargli assumere le fattezze del panetto di hashish truffando di fatto gli acquirenti.
Mercoledì 3 Gennaio 2018, 10:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP