Napoli violenta, agguato nella notte davanti al circolo ricreativo: ferito 17enne

ARTICOLI CORRELATI
di Melina Chiapparino

4
  • 268
Un 17enne napoletano è stato ferito da colpi d'arma da fuoco questa notte. Il giovane si trovava davanti a un circolo ricreativo a Porta San Gennaro, sul lato dei Decumani, quand'è stato avvicinato da uomini armati a bordo di scooter. La vittima ha raccontato alla polizia che su ognuno dei tre motorini intervenuti c'erano due ragazzi, uno solo col volto travisato da uno scaldacollo. Il 17enne è stato colpito da una pallottola a un arto, mentre un'altra pallottola s'è conficcata nella gamba, tanto ch'è stato necessario un intervento chirurgico nell'ospedale Loreto Mare, dove il minorenne è stato assistito dai medici.
 
 

Le indagini affidate alla polizia intervenuta ieri sono in corso e anche il racconto riferito dal giovane è al vaglio delle autorità. 
 
Lunedì 8 Gennaio 2018, 09:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-01-08 13:28:00
De magistris , il pretore dicono che a Napoli si sta meglio che a Rio de Janeiro. quindi!
2018-01-08 12:45:45
Sindaco dove vogliamo arrivare????basta!!!deve fare qualcosa!
2018-01-08 11:56:13
non fare male e paura non avere.......
2018-01-08 10:36:54
«Aspettano prima che muoia uno dei nostri ragazzi, poi finalmente si decideranno a fare qualcosa». Parole di una madre pronunciate a fatica, con gli occhi lucidi, dopo aver trascorso la notte nella speranza che il figlio, ferito da venti coltellate, riuscisse a cavarsela. Ha pienamente ragione, a Napoli lo Stato ci ha lasciato in balia dei delinquenti, assente come anche il sindaco. Le FF.OO li prendono, ma se va bene vanno ai domiciliari, minorenni o maggiorenni che siano, altrimenti solo una denuncia, è non mi venissero a dire che è la Legge. Quando lo Stato vuole i modi li trova per fermarli o punirli. Un esempio per tutti, il caso Spada il tizio che ha aggredito con una testata ed un bastone il giornalista di Rai 2 a Roma, ancorché conosciuto alla Legge, ma formalmente incensurato sta ancora in galera in norditalia. Com'è a Roma vigono altre leggi? O come è più facile, l'incolumità o la vita di un giornalista di Rai 2 valgono più di una dei n/s figli?

QUICKMAP