Napoli, aggredisce un anziano
rischia linciaggio: arrestato 43enne

di Melina Chiapparino

  • 10
Ha rischiato di essere linciato dalla folla, un 43enne di origine senegalese che ieri ha picchiato un anziano di etnia rom. L’aggressione è avvenuta intorno alle 22 e la vittima è stata salvata dall’intervento della polizia che, in quel momento, transitava con una volante in via San Giovanni a Carbonara a Napoli. L’attenzione degli agenti del Commissariato Vicaria Mercato, è stata attirata da una donna che aveva un bimbo in braccio e indicava loro Castel Capuano, sbracciandosi e gridando aiuto.

Poco distante dai poliziotti, nei pressi di una panchina, un extracomunitario stava colpendo brutalmente con calci e pugni l’anziano, poi trasferito urgentemente all’ospedale per le numerose fratture riportate alle costole, alla mandibola, al naso e alla parete orbitale oltre ad un trauma cranico. Alla vista dei poliziotti che hanno intimato all’aggressore di fermarsi, il senegalese ha tentato la fuga ma è stato bloccato dagli agenti dopo un inseguimento su via dei Tribunali.

Solo la presenza degli agenti ha scongiurato il linciaggio dell’extracomunitario da parte della folla che si era creata dopo l’intervento delle autorità. Sul posto è giunta anche una volante dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura che ha coadiuvato il lavoro dei poliziotti del Commissariato che hanno arrestato l’aggressore per lesioni personali gravissime e resistenza a pubblici ufficiali. La vittima, trasportata in ospedale mentre perdeva abbondantemente sangue dal volto e dalla testa, è stata ricoverata con una prognosi di 30 giorni.
Lunedì 19 Giugno 2017, 12:34 - Ultimo aggiornamento: 19-06-2017 13:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP