«Calci e pugni al figlio di Elena Coccia, aggredito da tre uomini in piazza Nicola Amore»

5
  • 312
«Nel pomeriggio di lunedì 15 gennaio, nei pressi di piazza Nicola Amore a Napoli, è stato aggredito da tre uomini adulti e incappucciati il compagno Giuseppe Sgrò, segretario del circolo cittadino di Rifondazione Comunista di Napoli». La denuncia arriva proprio dal circolo cittadino di Rifondazione.

Sgrò è il figlio di Elena Coccia, consigliere comunale di Napoli.

«Sebbene sembrerebbe essere stata una rapina non andata a segno, le modalità somigliano a quella di un'aggressione mirata - denunciano gli attivisti di Rifondazione Comunista - Giuseppe, dopo esser stato accerchiato e bloccato alle spalle, è stato più volte colpito al volto davanti agli occhi attoniti passanti. Soccorso e condotto in ospedale dai vigili urbani, ha subito una frattura del setto nasale e diverse escoriazioni. Al momento tutte le ipotesi sono al vaglio degli inquirenti». 
Martedì 16 Gennaio 2018, 11:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2018-01-16 19:35:02
Sono pienamente d'accordo con Vervex1 . Tanti di noi pestati e rapinati, polifratturati come me non sono MAI assurti alle cronache né si é indagato sui possibili moventi. Meditiamo su questi trattamenti, noi plebe comune.
2018-01-16 19:21:06
ma la notizia è che è stata aggredita l'ennesima persona a Napoli.... o che è stato aggredito "il figlio di Elena Coccia"?
2018-01-16 17:17:56
L'episodio, ancorché grave, rientra purtroppo nella norma di questa città che, anche per merito della mamma, non si può militarizzare ne' può imporre uno straccio di regola. Se non fosse stato "figlio di" non penso che sarebbe assurto ad onore di cronaca...
2018-01-16 15:54:03
il "compagno" Giuseppe Sgrò....... ma faciteme o piacere
2018-01-16 11:53:23
dispiace per l'aggressione ma con decenza parlando chi è sta Coccia ... ja

QUICKMAP