Napoli, addio alla libreria Pisanti:
al suo posto ci sarà un ristorante

di Ugo Cundari

  • 3199
Futuro incerto per la storica libreria Pisanti al corso Umberto, per trentasei anni punto di riferimento per studenti e professori in cerca di libri universitari. Ieri si sono abbassate le saracinesche, ufficialmente per ristrutturazione. Difficile che si tratti solo di questo, solo un imprenditore folle fermerebbe l’attività sotto le vacanze di Natale. Lo stesso Paolo Pisanti ammette di «aver sospeso ogni forma di vendita, di aver sgomberato i locali dai libri e di essere in trattative con altre persone». C’è il più stretto riserbo su chi stia trattando per prendere il magazzino con tripla esposizione su strada, di sicuro si sa che non ci sarà posto per un’altra libreria e molto probabilmente a insediarsi, in tutto o in parte, sarà un bar con annesso servizio di ristorazione.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 12 Dicembre 2018, 22:53 - Ultimo aggiornamento: 13 Dicembre, 07:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP