Picchiano e rapinano un benzinaio nel Napoletano: traditi dalle telecamere

ARTICOLI CORRELATI
  • 93
È stato arrestato all'alba, su esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere, Alessandro Conte, 22 anni, residente a Scisciano. La misura cautelare scaturisce da un’attività investigativa condotta dai poliziotti del Commissariato di Nola in collaborazione con la Squadra Mobile di Napoli.

Le indagini eseguite hanno consentito di far luce su una cruenta rapina commessa il 24 novembre scorso nei confronti dell’addetto a un impianto di distribuzione carburanti di Saviano, di cui si sarebbe reso responsabile Conte in concorso con Marco Bonaiuto, 19enne, nato a Nola, già arrestato per i medesimi fatti. Nella circostanza i due rapinatori, armati di pistola e con il volto coperto, a bordo di scooter privo di targa, immobilizzarono il benzinaio impossessandosi del denaro contante custodito nel gabbiotto dell’esercizio commerciale. Conte è stato associato presso la Casa Circondariale di Poggioreale di Napoli.

 
Giovedì 14 Dicembre 2017, 17:07 - Ultimo aggiornamento: 14-12-2017 17:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP