«I napoletani vogliono i mezzi gratis», e de Magistris querela l'imprenditore del Nord Brambilla

34
  • 474
L’Avvocatura Comunale di Napoli attivata dallo Sportello Difendi la Città sta predisponendo gli atti necessari alla proposizione di querela nei confronti dell’imprenditore milanese Gianluca Brambilla che in diretta sul terzo canale RAI, durante la trasmissione Agorà, ha affermato che i napoletani sono antropologicamente portati ad evadere i biglietti di viaggio del trasporto pubblico.

“Abbiamo inteso querelare l’imprenditore Gianluca Brambilla per dare un segnale forte a tutti coloro che quotidianamente con dichiarazioni scellerate e luoghi comuni infangano il nome e l’immagine della città di Napoli – dichiara la delegata all’Autonomia della città di Napoli, Flavia Sorrentino. Attraverso tali azioni vogliamo favorire il percorso di rinascita della nostra Città. Il Comune di Napoli non accetta più che Napoli subisca a testa bassa, ma reagisce a difesa e a tutela di un intero popolo e del suo diritto ad essere rispettato.
Giovedì 11 Ottobre 2018, 16:46 - Ultimo aggiornamento: 12 Ottobre, 07:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 34 commenti presenti
2018-10-12 12:46:24
Diciamo anche che dal nord vengono a fare i s.... a Napoli. Giorni fa alla Pignasecca un tizio dalla faccia indisponente come per dire: dimmelo tu... mi chiede:" secondo lei questa buccia di banana dove la posso gettare?" ed io "in un cassonetto" e lui "vabbè, tanto è biodegradabile, la posso anche buttare per terra..." ed io "tu fallo ed io chiamo i vigili"....ma si può discutere per queste cose quando cercare un secchio e buttare i rifiuti dovrebbe essere logico e d'obbligo?
2018-10-12 11:36:03
Alla fine brambilla non ha detto nulla di male. Sono cose che diciamo noi napoletani ogni giorno e nessuno non ci ascolta le stesse cose le dice un imprenditore milanese si scatena l'inferno. Anzicchè querelarlo perchè ripeto in fondo non ha detto nulla di male forse perchè lo ha detto in tv ma i fallimenti del Comune di Napoli questi sono che pur pagando le tasse piu alte d'Italia siamo in deficit allora iniziassero i nostri cari amministratori di ridursi lo stipendio visto che anche i loro stipendi sono i più alti d'Italia o prendere una decisione drastica andarsene definitivamente a casa. Perchè è perfettamente inutile pagare con le nostre tasse un'amministrazione che non è in grado di fare nulla. Che ci stanno a fare li? Lavoro, ineguatezza dei trasporti pubblici qualcuno dovrà anche spiegare il perchè avere tante belle stazioni della metro anche invidiate nel mondo quando il servizio è scadente ed è insicuro per quei pochi fortunati cittadini che lo prendono trovandosi a bordo borseggiatori e massaggiatori. Da napoletano onesto dico che è uno schifo.
2018-10-12 09:54:26
c’è forse un po’ di confusione per la querela: l'imprenditore milanese viene denunciato per razzismo: cos’è? Non è dire i napoletani non pagano il biglietto (può esser vero) ma se sei napoletano non paghi, è molto diverso, questo un giudice lo sa, significa che dato che sei napoletano non paghi, sei quindi disonesto, e vale per tutti i napoletani, non puoi quindi essere napoletano e onesto, da qui la denuncia, il razzismo è stato descritto e codificato nei secoli e con il nazismo e l’antisemitismo fior di scrittori, scienziati e filosofi lo hanno enunciato, non si scappa, non è mai innocente, Vesuvio fai tu è un esempio… sportivo, l’imprenditore verrà condannato, oppure il sindaco impugnerà la sentenza di primo grado e l’avvocato cioè le spese legali dato che il civile segue il penale saranno a carico del milanese così come l’indennizzo: antropologicamente probabilmente il milanese non sa cosa vuol dire (dal greco anthropos=uomo) ora l’uomo napoletano non esiste come non esiste la razza napoletana, esiste quella indo europea, caucasica, ecc. anche questo fornisce la cifra della persona, un bel genietto
2018-10-11 23:10:15
E certo xche io che sn napoletano posso dire che nn funziona nulla, no un milanese. Ogni giorno si legge qsa su Napoli, babygang,, camorra, abusivismo, portoghesi, finti invalidi, interviste a parcheggiatori abusivi che nn vedono l'ora che arrivi il reddito di cittadinanza etc etc. Mio figlio x andare a scuola da Capodichino alla doganella, esce alle 7 di mattina da casa e spesso se la fa a piedi, nn posso un autobus neanche a pagarlo oro, la metro collinare nn funziona, ma basta che vince il Napoli.
2018-10-11 22:14:38
Nessuno ha pensato all'idea di rimettere il bigliettaio, lo stipendio di quest'ultimo verrebbe ripagato dai portoghesi e forse rimarrebbe anche qualcosina nelle casse del ANM. Inoltre toglierebbe un po di disoccupazione. Le stazioni della metro sono le più belle del mondo, sfigurarle con tornelli anti scavalcamento non andrebbe bene? ? ? Volere e potere...

QUICKMAP