Napoli, 16enne avvelenato a piazza Garibaldi: «Mi hanno drogato e derubato»

di Melina Chiapparino

Un ragazzo di 16 anni, originario del Bangladesh, è stato soccorso all'alba di oggi nei pressi della stazione Centrale. Il minore è stato ritrovato privo di coscienza, a piazza Garibaldi, dai soccoritori dell'ambulanza Croce Rossa che gli hanno prestato i primi soccorsi e lo hanno trasferito all'ospedale Loreto Mare.

La prognosi refertata dai medici del nosocomio napoletano ha certificato uno stato di avvelenamento del giovane, sottoposto a trattamenti clinici per disintossicarlo e fargli riprendere conoscienza.

Il 16enne ha raccontato di aver bevuto un drink offerto da uno sconosciuto e di non avere piu con sé portafogli e oggetti personali, ipotizzando di essere stato drogato e derubato, ma sul suo racconto sono in corso gli accertamenti delle forze dell'ordine che non escludono piste legate allo sfruttamento dei minori e a giri di prostituzione minorile più volte intercettati nell'area limitrofa alla stazione.
Domenica 20 Maggio 2018, 19:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP