Napoli. Famiglie arcobaleno in Comune: «La nostra lotta per la libertà» | Video

ARTICOLI CORRELATI
di Oscar De Simone

«La lotta per i diritti crea una società del benessere. Dobbiamo riconoscere diritti a tutti e noi siamo orgogliosi che la nostra città abbia fatto per prima determinati passi». Queste le dichiarazioni del sindaco Luigi de Magistris che oggi nella sala Giunta del comune di Napoli ha incontrato le famiglie arcobaleno. 
 

Il dibattito ha riguardato la disparità dei diritti che ancora oggi ci sono in Europa rispetto alle famiglie dello stesso sesso. «Con le unioni civili è stato fatto un passo avant»" ha dichiarato la senatrice del partito democratico Monica Cirrinà, «ma bisogna arrivare alle equiparazioni dei matrimoni. Questa è una città da dove sono partite tante battaglie e mi auguro che si continui su questa linea».

Tante le storie di famiglie e persone omosessuali o che ancora adesso lottano per una equiparazione dei propri diritti, come quella di Maria Rosaria Malapena. «Volevano negarmi la libertà» afferma Maria Rosaria, «ma non ci sono riusciti. Adesso ho la patente e guido. Spero solo che le atre persone che ancora adesso sono in difficoltà e a cui vengono negativi diritti fondamentali, riescano presto a gioire come me. Da questa città parte la speranza per tutti».
 
Venerdì 24 Marzo 2017, 17:31 - Ultimo aggiornamento: 24-03-2017 17:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP