Ferragosto show in Campania:
la mappa degli eventi

ARTICOLI CORRELATI
di ​Stefano Prestisimone

  • 195
Dallo schiuma party alle notti bianche, dai concerti ai fuochi d’artificio, passando per la «tirate» dei carri e dei gigli in Irpinia. Proposte autarchiche in questo Ferragosto campano con calendario piuttosto fitto tra oggi e domani. Per la musica da non perdere a Stella Cilento lo show live di Enzo Avitabile & Black Tarantella Band, tappa del tour dell’ultimo disco del compositore e sassofonista, «Lotto infinito». Un altro big del neapolitan power, Tullio De Piscopo, si scatenerà ai tamburi a Pietraroia, nel Sannio. Sempre in provincia di Benevento, a Santa Maria Impesole, ci sarà Fausto Leali mentre Michele Zarrillo sarà a in piazza a Monte di Procida. Ma i più attesi, non a caso l’ingresso è a pagamento, sono The Kolors, in scena domani sera The Kolors ai Templi di Paestum, con l’unica tappa campana di «Out», per oltre due mesi al primo posto nelle classifiche italiane. 
 


Sempre domani Sergio Sylvestre, una delle novità di Sanremo 2017, si esibirà il 16 in Piazza San Rocco a Flumeri (Avellino), mentre nel casertano Chiara è attesa a Cellole, piazza Aldo Moro, e Amedeo Minghi a Santa Maria a Valogno, frazione di Sessa Aurunca.

Mentre ad Agerola si rinnova come ogni anno l’alba magica sul Sentiero degli Dei, uno tra i dieci percorsi più belli al mondo, all’Ecoparco del Mediterraneo di Castel Volturno stasera arriva l’evento dedicato ai paesi del mondo, con caratterizzazioni enogastronomiche, scenografie e musiche ispirate a Messico, Spagna, Argentina, Cuba, Brasile, Stati Uniti e a molte altre culture. Un viaggio per scoprire le tradizioni, le musiche e i cibi tipici con un’area dedicata al mondo Disney.

A Villaggio Coppola c’è l’«August fest», con spettacolo pirotecnico sul mare e domani chiusura con schiuma party. Restando in zona, a Baia Domizia, prima notte bianca di Ferragosto nella località turistica del casertano con sul palco Monica Sarnelli, i Mr. Hyde, Ivan Granatino, Claudia Megrè, Beata Beatz, Rosa Chiodo, i comici del trio Vietato Fumare, Ilaria Cretaro, che affiancheranno la squadra al completo di Radio Marte, partner anche degli eventi sopra citati. Al Lost Paradise di Bacoli oggi dalle 12 il dj set di Roberto Funaro darà inizio alla lunga giornata di ferragosto. Sulle terrazze cocktail fruttati, finger food, sfizi e specialità dello chef Vincenzo Decicco. Ma c’è spazio anche per le attività sportive, come i percorsi-avventura in canoa o in kayak. 

Allo Jane, lo storico locale della Pagoda sul Porto di Ischia, la stessa location che negli anni ’60 ospitava i Pooh agli albori della carriera, domani il rap di Vincenzo Bles. A Positano fuochi d’artificio a mare in onore di Santa Maria Assunta alla mezzanotte. Show pirotecnico on the beach anche a Capri, a Marina Grande. A Sorrento, dalle 22 spaghettata di gelato da Antonio Cafiero, sul corso Italia con quattro insoliti gusti dedicati a quattro grandi città italiane: Napoli, Roma, Milano e Genova.

Curiosità per gli eventi legati alla tradizione rurale in Irpinia, con il calendario della tirata dei carri e dell’alzata e della tirata dei gigli di paglia. Oggi tirata del Giglio a Flumeri e tirata dei Carri Covoni a Frigento in onore di San Rocco. Domani Carri a Mirabella Eclano in onore della Madonna Addolorata. Quella dei carri e dei gigli di paglia è una tradizione irpina che ha una lunga storia, un evento che diventa per la comunità un momento di condivisione di aggregazione. In particolare l’alzata del Giglio di grano in onore di San Rocco ha caratteristiche speciali: costruito perlopiù in posizione supina, viene alzato con la sola forza delle braccia dai devoti, un evento emozionante soprattutto per gli abitanti di Flumeri. Nel lontano passato, il Giglio era dedicato alla dea Cerere, legato alle origini pagane dei riti caratterizzati dall’offerta dei prodotti della terra. La parola giglio significa proprio «offerta di primizie». Nell’ultima giornata della mietitura, si prendeva da ogni campo una «gregna lunga», cioè un giglio, e si portava tra suoni e balli al tempio, in segno di riconoscenza verso la dea per ringraziarla del buon raccolto.

Il parco delle Antiche Terme Jacobelli di Telese Terme ospita la Sagra «Saperi e Sapori… Antiche tradizioni della Valle Telesina». Per questo appuntamento sono stati allestiti stand artigianali ed enogastronomici, con specialità casearie, funghi porcini, vini, liquori, carni, salumi locali, conserve, prodotti da forno e miele. E in questo contesto i visitatori potranno assistere anche a spettacoli musicali e folkloristici.
 
 
Martedì 15 Agosto 2017, 16:34 - Ultimo aggiornamento: 15-08-2017 23:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP