Napoli, decine di motorini davanti la Chiesa di San Diego all’Ospedaletto: «Istituzioni distratte»

di Attilio Iannuzzo

NAPOLI - Continua l’excursus di Chiese degradate o talvolta semplicemente abbandonate. Un percorso sconfortante, tutto concentrato al centro storico di Napoli, in cui i monumenti dovrebbero essere il fiore all’occhiello della città e che invece restano trascurati dalle Istituzioni.

E’ il caso evidenziato da Antonio Pariante, Presidente dell’Associazione Portosalvo: «Tra le chiese abbandonate,  - dice Pariante - e mi riferisco a una delle tante, un gioiello dimenticato a Napoli, dopo San Giorgio dei Genovesi e la Chiesa dell’Incoronata, suggerirei un intervento complessivo su tutta via Medina in soccorso di tutte le chiese in malora, compreso San Diego Ospedaletto che continua a soffrire il parcheggio nel suo sagrato».

Sono numerosi infatti i motorini che restano in sosta davanti la Chiesa impedendone addirittura la visuale. Il paradosso resta il fatto che tutti quei motorini sono parcheggiati in modo selvaggio proprio davanti la Questura di Napoli. Il suggerimento di Pariante è anche quello di «monitorare le chiese della zona, molte delle quali risultano essere pericolanti».
 
Mercoledì 14 Febbraio 2018, 17:35 - Ultimo aggiornamento: 14-02-2018 17:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP