Bankitalia: al Sud 4 famiglie su dieci sono a rischio povertà

di Marco Esposito

Il 5% delle famiglie italiane possiede il 40% della ricchezza. Mentre il 30% più povero deve accontentarsi di una fettina pari all’1%. È la fotografia delle disuguaglianze di reddito e di patrimonio scattata dalla Banca d’Italia nel rapporto biennale sui «Bilanci della famiglie italiane». Una fotografia che segnala come le disuguaglianze siano in crescita, con un preoccupante aumento delle famiglie che rischiano la povertà: sono il 23% - record storico da quando ci sono le rilevazioni - con un picco del 39% nel Mezzogiorno.

Settemila famiglie residenti in Italia hanno risposto lo scorso ottobre a una «intervista lunga e impegnativa», racconta la Banca d’Italia, e il rapporto, relativo alla situazione del 2016, mostra diverse novità sia rispetto all’indagine precedente (2014) sia alla situazione di dieci anni prima (2006). In mezzo, tra il 2008 e il 2012, c’è stata la più pesante crisi economica del dopoguerra.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 13 Marzo 2018, 09:01 - Ultimo aggiornamento: 13-03-2018 10:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP