Baia, un “mare di plastica” invade l'arenile della Beata Venere

Baia, un “mare di plastica”  invade l'arenile della Beata Venere
ARTICOLI CORRELATI
di Antonio Cangiano

  • 82
“Un mare di plastica” si è riversato, a seguito delle forti mareggiate, sull’arenile della Beata Venere nella frazione di Baia nei Campi Flegrei. I rifiuti, in gran parte plastica e derivati sparsi per centinaia di metri, sono visibili percorrendo via Montegrillo nei pressi del porto di Baia.
 
 

La spiaggia della Beata Venere, purtroppo non è nuova a “invasioni” del genere. 

Esposta ai venti di scirocco, spesso dopo le mareggiate raccoglie gran parte della plastica che inquina lo specchio di mare antistante la costa flegrea. Descritta dal poeta Marziale come «incantevole dono della superba natura» l’arenile è a pochi passi dalle meraviglie archeologiche della città sommersa di Baia.
Giovedì 11 Gennaio 2018, 12:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP