Napoli, in manette killer della camorra: accusato di omicidio, era nascosto in un B&B

Era ricercato dallo scorso giugno - per omicidio, tentato omicidio ed associazione di tipo camorristico - Salvatore Sembianza, pluripregiudicato catturato dalla Polizia di Stato ieri pomeriggio in un B&B di via Nuova Poggioreale, a Napoli, dove si nascondeva.

Sembianza era destinatario - insieme con altre quattro persone - di un provvedimento restrittivo emesso dal Tribunale di Napoli nei confronti di cinque presunti esponenti del clan camorristico Mazzarella. Tutti i destinatari della misura cautelare - che la Squadra Mobile di Napoli era non riuscita a notificare a Sembianza - sono ritenuti coinvolti nell'omicidio e il tentato omicidio, rispettivamente, di Pasquale Grimaldi e di Enrico Esposito, avvenuti il 19 giugno del 2006, nonché del duplice tentato omicidio di Giuseppe Persico e di Vincenzo Papi, avvenuto il 25 giugno 2013.
Mercoledì 13 Settembre 2017, 11:13 - Ultimo aggiornamento: 13-09-2017 13:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP