Afragola e Napoli per due giorni capitali italiane dell’adozione e dell’affidamento

Si contano 34 associazioni provenienti da Palermo ad Aosta in rappresentanza di oltre 5000 famiglie si incontreranno per due giorni il prossimo 14 e 15 ottobre ad Afragola e a Napoli nell’ambito dell’assemblea annuale del Care, il Coordinamento delle Associazioni nazionali delle famiglie adottive e affidatarie.

L’incontro sarà l’occasione per affrontare uno dei temi più delicati del percorso adottivo: l’affiancamento di cui hanno bisogno le famiglie adottive e affidatarie, nella fase successiva all’entrata in famiglia del bambino. Proprio le carenze di percorsi di questo genere sono tra le prime cause di fallimento di tante adozioni. Si stima, infatti, che siano circa 3000 le adozioni effettuate annualmente in Italia, ma che siano diverse decine i fallimenti adottivi che si verificano ogni anno. La proposta portata dall’associazione napoletana UnPassoInsieme è quella di proporre le positive esperienze vissute sul proprio territorio, con il sostegno sociosanitario, come uno dei modelli di gestione innovativa del percorso successivo all’adozione. Ad Afragola, in diversi casi le famiglie adottive e affidatarie hanno assunto un ruolo solidale verso altre famiglie impegnate nello stesso percorso, promuovendo percorsi di supporto e portando loro la propria esperienza e capacità di gestione del percorso adottivo.

L’incontro è in programma ad Afragola nella giornata di sabato, nella sede dell’Istituto delle Suore di Piazza Castello, mentre domani l’appuntamento è a Napoli alla Fondazione San Gennaro.

 
Venerdì 13 Ottobre 2017, 15:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP