Pozzuoli, si sbriciolano i murales mitologici donati alla città

Pozzuoli, si sbriciolano i murales mitologici donati alla città
ARTICOLI CORRELATI
di Antonio Cangiano

Sono passati poco più di quattro anni e i murales che colorano le rampe san Giuseppe a Pozzuoli, ispirati ai quattro elementi della natura: “Acqua, Aria, Terra e Fuoco” , sono ridotti davvero male. Quasi ogni giorno c’è un nuovo distacco di pittura e le opere sono diventate delle disarmonie.

«Nel 2014  con altri tre artisti realizzammo in occasione del Natale, alcune opere pervase da riferimenti storici e mitologici» ricorda il Maestro puteolano, Antonio Isabettini. L’intervento, patrocinato dal Comune di Pozzuoli rientrava nelle operazioni di riqualificazione del Pendio San Giuseppe,  per anni lasciato tristemente al buio e al degrado.  
 
 

«Fu un dono artistico alla città ma le opere, lasciate all’incuria e all’azione distruttiva degli agenti atmosferici, si stanno velocemente rovinando.  Lo stato attuale - conclude Isabettini - impone alle Istituzioni ma anche agli operatori privati presenti sul posto, mi riferisco in particolare agli avventori dei locali,  di “adottare” le opere e contribuire al loro restauro o alla realizzazione di nuovi murales»
 
Lunedì 16 Aprile 2018, 10:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP