Il ritorno del megastore: la Rinascente cerca casa a Napoli

di Maria Chiara Aulisio

7
  • 5974
La Rinascente torna a Napoli. A dieci anni dalla chiusura avvenuta nel settembre 2008, i vertici dell'impresa commerciale più antica d'Italia, nata a Milano nel 1865, decidono di riaprire il mega store nel cuore della città che fa shopping. Le agenzie immobiliari sono già alla ricerca di una sede «prestigiosa» sulla base delle precise indicazioni arrivate da Milano: palazzo storico, circa 6mila metri quadrati a disposizione, zona centro. Via Toledo sarebbe l'ideale, la stessa area dove la Rinascente, poco lontano da Piazza Carità, in uno dei più belli e antichi palazzi della città, ha avuto sede per circa ottanta anni. «Dopo l'importante apertura del flagship store di Roma Tritone poco più di un anno fa, - dicono i responsabili della Rinascente - spinti anche dagli ottimi risultati dello storico store di Milano e contestualmente agli investimenti per gli imponenti progetti in corso a Torino e Firenze, abbiamo deciso di voler tornare a lavorare nella città di Napoli».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 14 Novembre 2018, 06:30 - Ultimo aggiornamento: 14-11-2018 10:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2018-11-14 12:30:41
C'ERA UNA VOLTA l'industria. Viviamo in un paese in cui la ricchezza non viene più prodotta, ma estratta e riciclata.
2018-11-14 10:49:51
Non sono un esperto in materia ma, a rigor di logica, non credo che questa Regione possa continuare a vivere allargando ulteriormente l'offerta nel settore commerciale. Il commercio sia oramai saturo, mentre lasciamo che le fabbriche gloriose del passato continuano a chiudere. Siamo diventati solo passivi consumatori dei prodotti altrui, pur disponendo di un reddito pro capite fra i più bassi d'Italia. C'invogliano sempre più a comprare, ma tanto denaro da dove può arrivare se non produciamo e vendiamo nulla? Non penso che sia sufficiente il solo introito, pur consistente, delle attività afferenti al Turismo. L'unico cespite sicuro e ancora fiorente, credo sia quello della droga....Dovremo quindi potenziare la vendita della droga per poter comprare i prodotti che il nord ci impone. A mio parere, si dovrebbero aiutare e favorire fortemente gli insediamenti produttivi e bloccare decisamente quelli commerciali. Dovrebbe essere questa la scelta del Governo centrale e poi, a seguire, di quello regionale e cittadino.
2018-11-14 09:59:58
Megastores che vendono pezze cinesi ne abbiamo abbastanza in centro: si trovi un bel Centro Commerciale in provincia .
2018-11-14 09:34:43
grazie no. ve ne andaste dicendo che la città di napoli era troppo pezzente come oggi avete fatto con la città di genova. andate a speculare da qualche altra parte.
2018-11-14 06:35:08
Tanti saluti alla Signorina Rinascente.

QUICKMAP