Napoli, Floridiana senza custodi: così il museo rischia lo stop

di Mariagiovanna Capone

I cancelli sono aperti, il cartello precisa che la chiusura è alle 19. Ma potrebbe accadere che alle 17 i visitatori della Floridiana siano invitati a uscire. È successo svariate volte durante questa calda e afosa estate napoletana, con l'unico vero parco del Vomero negato ai cittadini alla ricerca di frescura, ossigeno e anche quiete. Nella Floridiana possono trovare tutto questo, con l'aggiunta di un Museo splendido come il Duca di Martina. Quello che manca è altro: custodi e giardinieri. Dal dicembre 2016 il Comune non ha più siglato la convenzione sulla manutenzione di questa importante area verde della Soprintendenza e da allora, vuoi anche perché molti custodi e giardinieri del Mibact sono andati in pensione, la Floridiana lotta quotidianamente contro il degrado.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 22 Luglio 2018, 09:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP