Street Food Time fa tappa a Napoli: chiusura in piazza Garibaldi

Street Food Time 2017, il tour itinerante della gastronomia che ha girato in lungo e in largo tutta la penisola incassando strepitosi successi di pubblico, si conclude a Napoli dal 7 al 10 settembre. La splendida città partenopea ospiterà in piazza Garibaldi l’ultima tappa del festival di cibo da strada che con i suoi stilosi food truck provenienti da ogni regione d'Italia darà la possibilità di gustare numerose proposte culinarie. Il tutto condito da decine di birre artigianali, vini pregiati, cocktail e tanto intrattenimento.

I fuochi si accenderanno alle 11 e resteranno accesi fino a notte fonda. L’ingresso all’evento, organizzato dalla Blunel con il patrocinio del Comune di Napoli e Municipalità 4, è gratuito.

«Questo è il nostro primo evento a Napoli – dicono gli organizzatori Barbara Lunelli e Manolo Demenego– e siamo felicissimi di concludere il nostro tour in una delle città più belle e affascinanti d’Italia».

L’area del festival sarà la patria del cibo di qualità, in cui la tradizione e la varietà degli alimenti di strada italiani incontreranno la creatività e la personalità di giovani appassionati che alle cucine superaccessoriate dei ristoranti hanno preferito camioncini e spazi all’aperto come regno dove dare sfogo alla loro arte culinaria.

Lo street food è una realtà gastronomica viva e creativa fatta di gente accomunata dall'orgoglio di conservare una tradizione dal sapore familiare.

Street Food Time, che quest’anno ha interessato le maggiori città di Abruzzo, Liguria, Toscana, Marche, Puglia e Campania, è un mondo tutto da scoprire e da preservare, in cui viaggiare per conoscere. I produttori di cibo di strada sono artigiani che esprimono appieno i valori dell’Italia più vera e autentica. I concetti di fast, cheap, gourmet, design e spirito on the road si incontrano nelle vere e proprie cucine itineranti, offrendo al pubblico un’esperienza gastronomica unica, assolutamente innovativa e in linea con uno stile di vita giovanile e al passo coi tempi. Ricerca della qualità, piacere di avere un contatto umano e schietto con i clienti, voglia di mantenere vivi i rapporti con il proprio territorio e la sua storia, utilizzo di prodotti agricoli genuini, uso di ricette tramandate di generazione in generazione, questi gli elementi che caratterizzano i cultori del cibo di strada, consapevoli che esistono nelle nostre città, “paesaggi culturali” da difendere e conoscere.

Il tour enogastronomico è a tutti gli effetti uno degli eventi nazionali più riconosciuti del settore e ha come nobile scopo la valorizzazione dei territori e la promozione dei prodotti tipici regionali.
Venerdì 1 Settembre 2017, 09:58 - Ultimo aggiornamento: 01-09-2017 09:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP