Popcorn al pollo, ciambotta e colesterolo buono nel nuovo Pub (B)McCool’s

di Francesca Cicatelli

Popcorn al pollo, ciambotta rivisitata e colesterolo buono nel nuovo menù del Pub (B)McCool’s, il locale che inneggia alla “B”, declinata in tutte le sue accezioni, a partire dalla B di Black, il colore che lo caratterizza, ma che è il comune denominatore di una serie di elementi che raccontano l’identità del locale: (B)urger, (B)eer, (B)eef, (B)ar, (B)read, (B)ites. Tra le novità una selezione di carni, come quella di bufala, di maiale nero casertano e infine di mucca podolica, tagli studiati da un esperto come Sabatino Cillo, rinosciuto anche dal Gambero Rosso. La carne di bufala presenta una serie di proprietà nutrizionali peculiari, dovute al tipo di allevamento non finalizzato alla produzione casearia, che permette alla carne di essere gustosa e contenere un elevato tasso di ferro, rimanendo povera di grasso. Il maiale nero casertano, allevato allo stato semibrado nei boschi nutrito a ghiande, castagne e altri vegetali del sottobosco, garantisce il cosiddetto “colesterolo buono”. E poi la mucca podolica, varietà allevata all’aperto che assume sapori aromatici naturali e garantisce sapore e magrezza. 
 

Abbinate alle carni i formaggi dell’azienda “Sancti Petri” di Giuseppe Iaconelli, come il caciocavallo mediterraneo aromatizzato, che arriva in tavola dopo una stagionatura in grotta di oltre 36 mesi. Il pub (B)McCool’s prevede anche una rivisitazione del tipico piatto di origine Cilentana: La “Ciambotta”, una composta fatta di peperoni, melanzane, pomodorini e patate, fritta e saltata in padella, un tradizionale contorno appartenente alla cultura gastronomica del territorio campano.

 
Giovedì 14 Dicembre 2017, 18:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP