«Pizza a Vico», boom di visitatori per la prima serata in Costiera

Pizza a Vico - Largo dei Tigli (Vico Equense)
di Ilenia De Rosa

VICO EQUENSE - I più fantasiosi «gusti speciali» hanno deliziato i visitatori che hanno affollato le strade di Vico Equense in occasione di «Pizza a Vico». Ieri sera taglio del nastro per la kermesse gastronomica che si terrà fino a martedì 17, a partire dalle ore 19. Sono 25 le pizzerie protagoniste della terza edizione, durante la quale i grandi artigiani dell'impasto propongono al pubblico le loro specialità, con un occhio di riguardo alle materie prime del territorio. «I prodotti usati sono tutti made in Vico Equense» sottolinea Michele Cuomo, tra i promotori dell'iniziativa.
 

Presenti gli stand delle principali pizzerie della zona, dislocati in piazza Mercato, corso Filangieri e nel borgo storico. Tanti i gusti: dalla pizza con fior di latte, scarola e scaglie di provolone del monaco Dop a quella con pomodoro, salsiccia, peperoncino e origano, e poi la pizza fritta con ricotta, mozzarella, caciotta, cicoli, pepe, basilico e quella gluten free, con verdure a chilometro zero. I cittadini possono acquistare il ticket presso le casse presenti in alcuni punti del percorso. «È un appuntamento con la gastronomia e la solidarietà - afferma il sindaco Andrea Buonocore - l'intero incasso, infatti, sarà devoluto a scopi benefici. Oggi, inoltre, la manifestazione si aprirà ai diversamente abili». 
Lunedì 16 Aprile 2018, 11:54 - Ultimo aggiornamento: 16-04-2018 11:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP