Napoli Ragu7su7, in questi 40 locali
ogni giorno c'è il ragù napoletano

rAGU7SU7
di Emanuela Sorrentino

Per la prima volta nella sua ricca e lunga storia gastronomica Napoli celebra il suo piatto più amato e più raccontato: ‘O Rraù.
E non ci riferiamo solo alla poesia di Eduardo De Filippo, ma proprio alla memoria che ciascuno di noi ha sin da bambino con questa ricetta che vuol dire casa, affetti, una domenica passata in famiglia o con gli amici.
Un piatto povero che piace ai ricchi, un piatto semplice adorato dai gourmet. Il piatto dei piatti che ci accompagna tutta la vita. Per celebrarlo degnamente il LucianoPignataroWine Blog, e il sito Mysocialrecipe con il patrocinio della Camera di Commercio di Napoli, hanno promosso questa settimana dedicata al Ragù che è un atto di amore di tutti quanti coloro i i quali amano la cucina partenopea, invitando i ristoranti e le trattorie più conosciuti a mettere questo piatto, nella versione classica, nella variante di famiglia o anche in una moderna interpretazione, nel loro menù per una settimana intera. Di qui il nome al progetto, Ragu7su7, coordinato da Marialaura Rolando (Alessia La Ragione ha invece curato la linea grafica)
Con il pane o con la pasta, le polpette o le tracchiolelle, le mille varianti che la fantasia del nostro popolo ha creato nel corso degli ultimi cento anni saranno raccontati in 40 locali.
In ciascuno dei quaranta locali ci sarà un angolo dedicato alla iniziativa con locandine e depliant e due prodotti simbolo del ragù: il pomodoro San Marzano di Solania e la carne di Sabatino Cillo. Partner, e non poteva essere diversamente, l’azienda Santacosta con la linea Don Andrea della famiglia Pagano, da quattro generazioni vinificatori a San Marzano sul Sarno, e la Birra Valsugana.
Luciano Pignataro e la nutrizionista Francesca Marino, Ceo di Mysocialrecipe, moderati dalla giornalista Santa Di Salvo, hanno illustrato alla stampa e agli ospiti intervenuti il programma della prima edizione di Ragù 7su7 cui è seguita una degustazione del ragù preparato dallo chef stellato Lino Scarallo in abbinamento al Don Andrea 36*05 di Santacosta e alla birra del Birrificio Valsugana. Ma prima non poteva mancare la famosa poesia di Eduardo recitata dall’attore Tonino Cuomo.
Per la prima volta, dunque, tutta la città di Napoli, dai folcloristici vicoli dei quartieri ai luoghi più esclusivi e raffinati, sarà inondata dal tipico profumo di ragù e ciascuno dei 40 locali, dagli stellati alle trattorie storiche, celebreranno il piatto principe della tradizione partenopea, “’O Rraù”, mettendolo nel menù e raccontandolo nella sua variante classica, quella della nonna, o rivisitata in chiave moderna.
Ed ecco i 40 locali dove da lunedì a domenica troverete sempre il ragù napoletano a pranzo e a cena


A taverna d’ò re
Tel.081 5522424 Piazza Municipio Fondo Supportico di Separazione, 2/3
Alba
Tel. 081 5787800 Piazza dell’Immacolata, 14
Antonio la trippa
Tel. 081 0482228 Traversa Michele Pietravalle, 62/70
Cantina di Triunfo
Tel. 081682354 Via Riviera di Chiaia 64,
Carmnella
Tel. 081 5537425 Via Marino Cristoforo 22-23
Ciro a Santa Brigida
Tel. 081 5524072 Via Santa Brigida, 71/73
Da Donato
Tel. 081287828, Via Silvio Spaventa, 41, 80142 Napoli
Da Ettore
Tel. 081 7640498 Via Santa Lucia 56, 80132 Napoli
Da Umberto
Tel. 081 418555 Via Alabardieri, 30
Dalle figlie di Iorio
Tel. 081 552 0490 Via Conte Olivares, 73
Dalle sorelle
Tel. 081 454757 Via Benedetto Cairoli 1
Gorizia 1916
Tel. 081 5782248  Via Gianlorenzo Bernini 29,31
Gourmeet
Tel. 081 7944131 Via Alabardieri 8
Hostaria la Campanella
Tel. 081 0480578 Via Lanzieri, 39
Hostaria la Campanella
Tel. 081 3412524 Via Marchese Campodisola 18/20
Ieri, oggi, domani
Tel. 081 206717 Via Nazionale, 6
Il Cerriglio
Tel. 081 552 6406 Via del Cerriglio, 3
Il Comandante
Tel. 081 604 1580 Via Cristoforo Colombo, 45
Il Macello
Tel. 081 19101542, Via Vittoria Colonna, 10
Il Ristorantino dell’avvocato
Tel 081 032 0047 Via Santa Lucia, 115
La cantina de’ mille
Tel. 081 283448 Piazza Giuseppe Garibaldi, 126
La Cantina di via Sapienza
Tel. 081 459078 Via Sapienza, 40
La cucina di Elvira
Tel. 338 933 8810 Via Gian Lorenzo Bernini, 42
La stanza del gusto
Tel. 081 401578 Via Costantinopoli, 100
La taverna del buongustaio
Tel. 081 551 2626 Via Basilio Puoti, 8
L’altro loco
Tel. 081 764 1722 Vicolo Santa Maria Cappella Vecchia, 5,
Leon d’oro
Tel. 081 549 9404 Piazza Dante, 48
Locanda ‘ntretella
081 427783 Salita S. Anna di Palazzo, 25
Mimì alla ferrovia
Tel. 081 553 8525 Via Alfonso D’Aragona, 19
Osteria da Carmela
Tel 081 549 9738 Via Conte di Ruvo, 12
Osteria da Tonino
Tel. 081 421533 Via Santa Teresa a Chiaia, 47
Osteria della mattonella
Tel. 081 416541 Via Giovanni Nicotera, 13
Osteria la chitarra
Tel. 081 552 9103 Rampe S. Giovanni Maggiore, 1
Osteria Partenope
Tel. 081 558 4006 Via Cimarosa, 56
Palazzo Petrucci
Tel. 081 575 7538 Via Posillipo, 16
Ristorante Europeo Mattozzi
Tel. 081 552 1323 Via Marchese Campodisola, 4
Rossopomodoro
Tel. 081 764 6012 Via Partenope, 11
Taverna dell’arte
081 552 7558 Rampe S. Giovanni Maggiore, 1a
Veritas
Tel. 081 660585 Corso Vittorio Emanuele, 141
Zì Teresa
Tel. 081 764 2565 Borgo Marinaro, 1

____________
I partner
_____________

Solania e il San Marzano
Quattro generazioni impegnate nella terra, la più grande aziende impegnata nel S.Marzano dop con il primo cru di Pomodoro S.Marzano dop tracciato con il QrCode

Sabatino Cillo e la carne
Lo stilista delle carni, dala Svizzera al  Sannio la lavorazione di carni tracciate dal sapore inconfondibile. Dalla podolica alla marchigiana, un vero artista

Perrella e la Birra Valsugana
Da due generazioni impegnati nella distribuzione di generi limentari di qualità, impegnati nella produzione di birra, pronti a scommettere sul nuovo abbinamento

Santacosta e il Don Andrea 36.05
Da quattro generazioni impegnati nella trasformazione delle uve sul Vesuvio, a San Marzano il vino adatto per il ragù dedicato da Peppe Pagano al padre Andrea
Domenica 25 Febbraio 2018, 08:32 - Ultimo aggiornamento: 26 Febbraio, 15:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP