«Fuoco, Farina e Mare», a ognuno la propria farina sulla spiaggia di Miliscola

Quattro maestri degli impasti, quattro modi di interpretare la pizza, quattro differenti tipologie di farina. Ciro Coccia, Federico Guardascione e Salvatore Santucci, tre maestri pizzaioli d’eccellenza della zona flegrea, in collaborazione con la giornalista Laura Gambacorta, porteranno per una sera le loro pizze e le specialità di altri artigiani del gusto in riva al mare presso il Tibidabo Eventi di Miliscola dove si uniranno al pizzaiolo residente Emiliano Esposito. Ognuno preparerà un impasto con caratteristiche diverse partendo da differenti tipologie di farine allo scopo di dimostrare che esistono tanti modi per interpretare la pizza ed è solo la maestria degli artigiani che consente di ottenere impasti leggeri e digeribili con qualsiasi tipo di farina.

Nasce così “Fuoco, Farina e Mare – A ognuno la propria farina”, un gustoso party on the beach con pizze, fritti e tante altre eccellenze prevalentemente flegree. Ad arricchire il menu della serata saranno i gorgonzola selezionati dall’Enoprosciutteria Scamardella, i miniburger di Dublin Beer Experience, la parmigiana di baccalà di Marco Romano di Cheffò, le crocchette di pesce azzurro e melanzane di Luca Esposito della Locanda del Testardo e la pasta allo scarpariello e le graffette finali di Antonio Grasso di Villa Sabella.

Il percorso degustativo sarà accompagnato dall’acqua Ferrarelle, dalle birre Menabrea proposte dall’Enoteca Il Torchio, dai vini flegrei delle Cantine Di Criscio e dai liquori dell’Antica Distilleria Petrone.

Sponsor tecnico di "Fuoco, farina e mare" sarà Bucce di Pomodoro, l'azienda agricola di Ottaviano produttrice dei pomodorini del piennolo del Vesuvio Dop che andranno a impreziosire le pizze e le montanare del maestro Santucci e la pasta allo scarpariello dello chef Grasso. Partner dell’evento: Gabetti Agenzia di Bacoli ed Ellepi abbigliamento. “Fuoco, farina e mare” rientra nella sezione Gusto del programma della XII edizione di Malazè, l’evento enoarcheogastronomico del territorio flegreo che si svolgerà fino al 19 settembre nel territorio dei comuni di Pozzuoli, Bacoli, Monte di Procida, Quarto, Procida, Giugliano e Napoli.

 
Lunedì 11 Settembre 2017, 15:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP