Eccellenze gastronomiche nel Cilento: sul podio Enzo Crivella e Maria Rina

NELLA FOTO RINA E CRIVELLA
di Antonietta Nicodemo

Nuovi successi per la gastronomia cilentana. Lo chef glacier Enzo Crivella ha ricevuto il Premio Mangia&Bevi2017- Le Eccellenze della Campania come Migliore Gelateria per il suo Crivella Dessert . Un grande risultato visto che il premio in questione, conferito presso il Grand Hotel Parker’s di Napoli, è considerato l’Oscar della ristorazione campana e ha visto in gara 120 nomination suddivise in 24 categorie.

Crivella, famoso per i suoi gelati genuini e i gusti estrosi che lo legano al territorio rendendolo ambasciatore di questa terra, l’ha spuntata su nomi blasonati che erano in nomination con lui, da Casa Infante a Mennella, da Cremeria Gabriele alla gelateria di Matteo a Torchiara.

Altro giro, altro premio, questa volta nazionale. A Roma lunedì nella suggestiva location di Officine Farneto in via Monti della Farnesina, si è svolta la cerimonia di consegna dell'attestato che da qualche anno il Touring Club Italiano e Luigi Cremona assegnano a una selezione di locali pubblicati nell'edizione annuale della Guida Alberghi e Ristoranti d'Italia. È il cosiddetto premio Buona Cucina. Ad aggiudicarselo a sud di Salerno è stata la chef Maria Rina del ristorante Il Ghiottone di Policastro Bussentino.

Ad un passo dal festeggiare i 40 anni di attività, Maria Rina ha coronato il suo percorso di eccellenza con questo riconoscimento che premia una cucina fatta di tradizione e di raffinatezza, di piatti storici e di una loro rilettura personale  e delicata che le ha permesso di affermarsi tra i grandi nomi della ristorazione e di essere recensita nelle principali Guide di settore.
Giovedì 12 Ottobre 2017, 12:16 - Ultimo aggiornamento: 11 Ottobre, 16:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP