Da Radio Siani a Magma: promuovere legalità e ottima tavola

Promuovere legalità e ottima tavola
di Salvio Parisi

L’impegno sociale, la lotta all’illegalità e l’abiezione delle culture mafiose non sono il solo core dei palinsesti di Radio Siani, il web-channel “libero” con sede in un luogo confiscato alla camorra ad Ercolano: tra le iniziative solidali o a difesa dell’ambiente, ecco come dalla gestione dei beni e le terre confiscate arrivano anche prodotti adottati dalla grande gastronomia campana fino alle tavole stelllate.
 
 

E’ in particolare alle falde del Vesuvio tra Ercolano e Torre del Greco che si spendono queste ingegnose sinergie che coniugano comunicazione turistica, denuncia sociale e partecipazione. Sono dal 2012 anche il motto e le linee guida della Cooperativa Sociale Siani: libera informazione, diffusione della cultura della legalità, recupero sociale e promozione di lavoro e territorio.

Si chiama Magma, ad esempio il bistrot-pizza a Torre, dove patròn Ciro Di Giovanni e Vincenzo Veneruso, il pizzaiolo, raccolgono consensi e plausi con due eccellenti new entry: la loro pizza Radiosiani.com col pizzino vesuviano, pomodorino del Vesuvio che la Cooperativa coltiva su un terreno di Ercolano confiscato alla malavita, e la Pizzarriso con il pomodorino giallo GiaGiu, sempre siglato Cooperativa Siani, più peperoncini verdi di fiume e provola.
Lunedì 7 Maggio 2018, 20:18 - Ultimo aggiornamento: 07-05-2018 20:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP