Cornetti e risate h24: a via Petrarca il bar Cimmino si fa in tre (turni)

di Cristina Cennamo

Cornetti caldi e buondì appena sfornati ventiquattr'ore su ventiquattro, nel cuore di via Petrarca. E' l'idea di Francesco De Stefano, direttore del Gran Bar Cimmino, che da stasera ha garantito ai fedelissimi del celebre bar posillipino di non restare mai soli. 

A partire da stasera alle dieci, infatti, il bar si doterà di tre turni di lavoro al posto dei soliti due: dalle dieci di sera alle sei del mattino, dalle sei del mattino alle quattro del pomeriggio e, quindi, dalle quattro del pomeriggio alle dieci di sera. Un'organizzazione che consentirà quindi alla struttura di non chiudere mai, e di venire così incontro alle esigenze del popolo della notte di Chiaia e Posillipo che spesso e volentieri è costretto a "migrare" verso via Marina o Fuorigrotta, dove appunto è più facile trovare cornetterie e ritrovi aperti fino a tardi, dopo l'uscita dai locali notturni.

L'iniziativa, manco a dirlo, è stata salutata con grande entusiasmo dagli habitué del Cimmino così come dagli habitué della movida che in ogni caso, quale che sia il locale o la festa di provenienza, potranno ora contare su una chance in più per proseguire la nottata in compagnia, all'aria aperta e con discreta facilità di parcheggio. 
 
Venerdì 1 Settembre 2017, 17:12 - Ultimo aggiornamento: 01-09-2017 17:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2017-09-06 18:07:44
Si facessero pure avanti le zecche abusive, chiamo il 112 e gli faccio avere il daspo.
2017-09-03 11:19:32
Iniziativa coraggiosa, ma e' anche cosi che si contribuisce a fare di Napoli una destinazione turistica, creando luoghi di aggregazione per chi ama vivere in strada la notte. In bocca al lupo !
2017-09-01 20:14:44
adesso dovranno fare il doppio turno anche i parcheggiatori abusivi....

QUICKMAP