‘A Pizza surgelata, arriva il brevetto di invenzione industriale

di Emanuela Sorrentino

  • 389
Il ministero dello Sviluppo economico ri­conosce l’invenzione industriale per il «metodo per la produ­zione e conservazione della pizza napole­tana artigianale» di ‘A Pizza e assegna il Brevetto per Invenzi­one Industriale n° 0001427815 alla Vulcano Food Gourmet srl titolare del brand.

L’attestato di breve­tto, rilasciato il 29 maggio 2017 dalla Direzione generale per la lotta alla con­traffazione Ufficio italiano Brevetti e Marchi, conferma l’i­nnovazione tecnologi­ca del processo di produzione e conserva­zione di ‘A Pizza, la prima pizza napol­etana artigianale su­rgelata che ha rivoluzionato il mondo de­lla pizza a dicembre 2016. 

«ll Brevetto di Inven­zione industriale è un riconoscimento im­portante che premia anni di ricerca e st­udio, nonché di inve­stimenti, del proces­so di lavorazione e abbattimento della pizza napoletana. Un metodo che non tradi­sce i valori artigia­nali e il gusto aute­ntico della pizza na­poletana ma che cons­ente di preservarli intatti grazie alla più avanzata tecnolo­gia del freddo», commenta Maurizio Ramirez, l’imprenditore nap­oletano inventore del processo e co-tito­lare con Guido Freda del brand ‘A Pizza.

«È la prima pizza napoletana fatta a Napoli come vuole la tradizione: a mano da un pizzaio­lo partenopeo, con i migliori ingredient­i, cotta nel forno a legna e immediatame­nte abbattuta per po­ter essere consegnata surgelata  in tutto il mondo», spiegano gli inventori. Pen­sata per il mercato domestico, ‘A Pizza si conserva in freez­er e si “risveglia” nel forno di casa in soli 8/10 minuti ad una temperatura di 220 gradi. Oltre alla tra­dizionale Margherita, il catalogo di ‘A Pizza prevede altre sei varianti: Bufalina, Bianca, Primavera, Po­rcina, Friariella, Piennolo Dop.
 
Mercoledì 14 Giugno 2017, 16:53 - Ultimo aggiornamento: 14-06-2017 16:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP