Anno del cibo italiano: al via «Eat Vesuvio», l'elogio del food made in Italy

di Francesca Mari

ERCOLANO - Dalle filiere ai distretti per il food Made in Italy: in occasione dell’anno del cibo italiano nel mondo al via «Eat Vesuvio». Domani alle 10.30 presso la Terrazza «Gianni al Vesuvio» a Ercolano il convegno «Eat Vesuvio», promosso da Agrocepi, Unci Agroalimentare, Artesa als e Kromo Adv in collaborazione con Regione Campania, Comune di Ercolano, Parco Nazionale del Vesuvio.

Visto il successo del convegno sulle filiere e i distretti del cibo per il Made in Italy, tenutosi a Matera, organizzato da Agrocepi e Unci Agroalimentare, a chiusura dello stesso nacque una proposta, condivisa dai presenti: far diventare il convegno itinerante e conferire allo stesso un più ampio respiro. Il progetto pluriregionale denominato Eat Vesuvio esordirà a Ercolano e coinvolgerà i distretti turistici ed enogastronomici di Campania, Basilicata, Puglia e Calabria.

«La volontà di fare squadra è nata dall’esigenza di mettere in pratica gli obiettivi – spiegano gli organizzatori -  con l’unione d’intenti e di risorse.  Il nostro anno del cibo non si esaurisce nel 2018. Continuerà la valorizzazione dei riconoscimenti Unesco legati al cibo e in particolare alla Dieta Mediterranea e all’Arte del Pizzaiolo napoletano, ma anche la promozione, in termini turistici, dei paesaggi rurali storici, al fine di coinvolgere e sviluppare le filiere produttive che consentano alle nostre imprese, in particolar modo delle quattro regioni coinvolte, di essere più competitive e al contempo salvaguardare il nostro territorio e le attività a esso legate. Valorizzare le eccellenze affinché vengano sempre più apprezzate in tutto il mondo per la loro tipicità, genuinità e freschezza».

L’obiettivo del convegno è anche quello di promuovere l’intreccio tra storia, cultura, cibo e territorio, che rappresentano i migliori attrattori culturali del nostro Paese. Sarà proprio questa sinergia il tema di discussione tra i relatori che, non si limiteranno a porre l’attenzione sulle questioni ma elaboreranno soluzioni d’intervento e modus operandi. L’evento non potrà che svolgersi su uno dei più caratteristici belvedere di Ercolano, la terrazza dello storico ristorante “Gianni al Vesuvio” che proprio in quei giorni festeggerà il 50° anniversario di attività e che offrirà ai partecipanti, una degustazione delle tipicità vesuviane preparate con i prodotti delle aziende presenti.
 
Venerdì 4 Maggio 2018, 13:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP