A Napoli c'è Freskissima, quando lo street food aiuta i senza fissa dimora

di Emanuela Sorrentino

Campioni dello street food napoletano, chef e pizzaioli si esibiscono a sostegno del progetto “Dimora in poi” per donare un ricovero ai senza fissa dimora. A Napoli lunedì 19 giugno (ore 11, Circolo Posillipo) sarà presentata la terza edizione di Freskissima l'evento enogastronomico dedicato allo street food napoletano organizzato da Progetto Abbracci Onlus con la collaborazione di Stile Libero per raccogliere fondi a sostegno di Dimora in poi, promosso da Don Massimo Ghezzi della parrocchia di San Gennaro al Vomero. In programma giovedì 6 luglio sulle terrazze e la banchina del Circolo Nautico Posillipo, Freskissima alla sua III edizione è una grande festa di sapori in riva al mare: chef e pizzaioli si cimentano con i classici dello street food partenopeo, dal tarallo ‘nzogna e pepe alla pizza fritta, per raccogliere fondi per i senza fissa dimora. Partecipano, tra gli altri: Gino Sorbillo, Pasqualino Rossi, Guglielmo Vuolo, Marco Infante, Pasquale Torrente, Peppe Aversa. Con il sostegno di Ferrarelle, Che Birra!, Coca-cola Italia. Alla conferenza di presentazione di lunedì 19, invece, interverranno oltre ad alcuni protagonisti della serata, Claudio Zanfagna, presidente Progetto Abbracci Onlus, don Massimo Ghezzi della parrocchia di San Gennaro al Vomero e Bruno Caiazzo, presidente Circolo Posillipo. 
Martedì 13 Giugno 2017, 12:00 - Ultimo aggiornamento: 14-06-2017 14:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP