Sbarca a Mergellina il nuovo Tender giapponese: «Sarà un'attrazione per i turisti»

di Giuliana Covella

A due passi dallo specchio d’acqua di Mergellina e a pochi metri dalla collina di Posillipo c’è un sapore fresco, veloce e..…nipponico. In via Sannazaro 2 ha aperto i battenti un nuovo Tender, il terzo dopo i locali già presenti al Vomero e Pompei. Cresce così il successo del concept food creato dalla società One, già a capo dello storico JapOne e di locali di successo come il KissKissbangbang e Yaki Tender. Un progetto di sviluppo ed espansione lanciato da Roberto Goretti, ideatore e fondatore del brand e da Massimiliano Riccardi, anima finanziaria e organizzativa che, partendo da Napoli, intende approdare in altre città d’Italia e anche oltre confine. Una grande folla all’inaugurazione, con aperitivi e piatti tipici.
 

«Quando ho aperto il primo Tender in via Cappella Vecchia più di 10 anni fa - ricorda Goretti - ho immediatamente capito di aver trovato una formula vincente per proporre la cucina giapponese con un approccio più fresco, veloce e aperto alla sperimentazione rispetto ai modi più formali del JapOne. Oggi replicare questa formula in diverse zone strategiche della città e zone turistiche come Pompei, è una grossa soddisfazione».

«Nel Tender di Mergellina - spiega Riccardi - abbiamo coinvolto gli amici Ciro Salvo e Alessandro Guglielmini, anche in un’ottica di collaborazione per la riqualificazione dell’area, portata avanti da loro negli anni con grossi risultati. Ovviamente il progetto prosegue con successo anche grazie all’ausilio dei manager della One Alessio D’Agostino e Rap Sagara».
Venerdì 25 Maggio 2018, 09:01 - Ultimo aggiornamento: 25-05-2018 10:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP