Premio Nazionale per l'Innovazione
da Napoli 65 idee brillanti

di Rossella Grasso

Connettersi al futuro: è questo l'obiettivo della 15^ edizione del Premio Nazionale per l’Innovazione che quest’anno torna a Napoli dopo 10 anni. Si tratta della più importante business competition italiana promossa dall’Associazione Italiana degli Incubatori Universitari in collaborazione con l’Università degli studi di Napoli Federico II e l’incubatore Campania NewSteel. Al Premio potranno partecipare i vincitori delle 16 StartCup regionali che si sono svolte durante l'anno. I 65 progetti finalisti si contenderanno i premi settoriali di 25.000 euro ciascuno messi in palio dalle aziende partner dell’iniziativa.
 

Le categorie sono 4: Industrial, prodotti e servizi innovativi per la produzione industriale, Cleantech&Energy, prodotti per il miglioramento della sostenibilità ambientale tramite il miglioramento della produzione agricola, la salvaguardia dell’ambiente, la gestione dell’energia, ICT, innovazioni per le tecnologie dell’informazione e dei nuovi media, e-commerce, social media, mobile e gaming. Tra questi sarà proclamato un vincitore assoluto del PNI 2017 che garantirà al vincitore un ulteriore riconoscimento di 25.000 euro da reinvestire nelle proprie attività messe in palio da FS Italiane. Ma non è finita qui: saranno assegnate due menzioni speciali, Social Innovation e Pari Opportunità e svariati Premi Speciali messi a disposizione da Ambasciate e aziende partner. PNI 2017 vuole non solo premiare le idee migliori ma anche mettere insieme le idee più brillanti di tutto il territorio nazionale.
 
Per quest’anno sono 65 i progetti finalisti del Premio che si concluderà a Napoli il 30 novembre e il 1 dicembre e che porterà a Città della Scienza e al polo universitario di San Giovanni a Teduccio i migliori startupper italiani. I gruppi si confronteranno tra loro e con i più importanti attori delle imprese e alla fine saranno proclamati i vincitori. 
Venerdì 28 Luglio 2017, 14:41 - Ultimo aggiornamento: 28-07-2017 14:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA