Blue Economy, a Napoli
gli stakeholder del Mediterraneo

Si terrà a Napoli, il 24-30 novembre presso Hotel Excelsior la prima Conferenza degli stakeholder UfM – Union for Mediterranean sulla Blue Economy. L’iniziativa internazionale persegue gli obiettivi di fornire una piattaforma regionale per discutere le opportunità e le sfide inerenti alla promozione dell’economia blu, scambiare opinioni su approcci e metodologie alternative in grado di stimolare l’economia del mare e identificare politiche e strategie in grado di sfruttare le potenzialità dell'ecosistema marino nel promuovere la crescita, l’occupazione, gli investimenti e ridurre la povertà in modo sostenibile.

Sono attesi circa 300 partecipanti, tra cui rappresentanti di governi, autorità regionali e locali, grandi aziende, università e centri di istruzione e formazione, agenzie di sviluppo internazionale, organizzazioni internazionali e organizzazioni della società civile che si occupano di questioni marittime e marine.

Nel 2015 i Ministri e altri Capi delle delegazioni dell’Unione per il Mediterraneo (UfM) hanno adottato la dichiarazione ministeriale UfM sulla Blue Economy. Per garantire adeguate strutture di governance, il Forum UfM sull’economia blu è stato istituito come intervento “quadro di dialogo sull’economia blu sostenibile …”, composto da vari elementi, tra cui la Conferenza regionale degli stakeholder UfM.
Mercoledì 8 Novembre 2017, 20:36 - Ultimo aggiornamento: 08-11-2017 20:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA