Ischia, dopo 18 mesi ricostruzione
al palo: «Grimaldi non lasci»

di Massimo Zivelli

A Ischia l'emergenza post terremoto non è ancora conclusa. Con ancora oltre duemila sfollati e centinaia fra aziende e civili abitazioni da avviare alla fase della ricostruzione, diventa un coro di approvazione quello che i sindaci isolani lanciano adesso in appoggio alla richiesta avanzata al governo dal presidente della Regione Vincenzo De Luca di prorogare ulteriormente il commissariamento all'emergenza post sisma. Un incarico che il commissario Giuseppe Grimaldi dovrebbe dismettere dopo aver già ricevuto una proroga di sei mesi - entro la fine di febbraio, ma che alla luce delle tante lentezze che si sono accumulate sembra ancora necessario tenere in vita. Non ha dubbi su questo il sindaco di Lacco Ameno Giacomo Pascale. «Atteso che già l'ex decreto Ischia, oggi legge, stabilisce che il commissario straordinario alla ricostruzione prenda in carico i problemi dei terremotati nel momento in cui quello all'emergenza post terremoto abbia concluso il suo mandato, io ritengo, assieme ai miei colleghi sindaci di Casamicciola Terme e Forio, che i nostri concittadini debbano avere ancora un loro punto di riferimento come garanzia. E quindi ci sta bene che il governo vada a stabilire una ulteriore proroga al commissariamento per l'emergenza, poiché la fase della ricostruzione è stata appena avviata e non si tratterà certamente di una procedura di intervento rapida su un territorio come il nostro dove la vicenda condoni edilizi e contributi statali allungherà ulteriormente i tempi in tanti casi».

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 11 Gennaio 2019, 08:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-01-11 09:32:50
... tutti utili nessuno indispensabile ..................
2019-01-11 12:31:41
Secondo me i soldi non ci sono. Poi c'è il grande problema su che fare con le costruzioni abusive che sono la maggioranza.

QUICKMAP