In onda la diretta Fb di Bonafede, caos in commissione Affari costituzionali

Caos nella seduta delle Commissioni Affari Costituzionali e Giustizia della Camera chiamate a esaminare l'allargamento alla prescrizione del perimetro del ddl anticorruzione. Mentre era in corso il dibattito un esponente dell'opposizione ha inserito nel circuito audio la diretta fb del ministro Bonafede che stava annunciando i termini dell' accordo sulla prescrizione. Dopo diversi minuti di confusione le opposizioni ma anche Catello Vitiello del Maie hanno chiesto di sospendere i lavori e di far venire in Commissione Bonafede.
Giovedì 8 Novembre 2018, 11:03 - Ultimo aggiornamento: 9 Novembre, 09:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-11-08 11:38:18
«A conti fatti, tra i 5000 euro di fisso e indennità varie, sul conto di Catello Vitiello sono arrivati 13mila euro. Non male per un candidato del Movimento 5 Stelle che, in seguito all’accertamento della sua presenza in massoneria, è stato espulso da Luigi Di Maio e si è iscritto nel gruppo misto: «Diciamo che il mio lavoro mi gratifica – ha affermato il deputato al Corriere della Sera -, ma anche quello da parlamentare è un signor stipendio e chi dice il contrario è in malafede». Certo che questi sono davvero irriguardosi nei confronti di tutti i componenti della Commissione Affari Costituzionali che vanno on line senza neanche chiedere il consenso... Questi non stanno al governo, credono di stare al mercato... che gente!
2018-11-08 19:05:59
Che fosse gente poco seria lo si era capito. Agiscono nel totale disprezzo del Parlamento. Del resto il progetto cui mirano è quello dell'eliminazione della democrazia rappresentativa, prevista dalla Costituzione. Ma che dico? Mirano proprio a cancellare la stessa democrazia.

QUICKMAP