Vigile urbano ripreso dai passanti mentre tira petardo a disabile: sospeso | Video

Vigile urbano lancia un petardo contro un disabile e il video finisce sul web: ecco le immagini
3
  • 2217
Un comportamento inaccettabile, anche se a quanto pare piuttosto usuale tra molti cittadini, ma reso ancora più grave dal fatto di indossare una divisa durante il servizio: è polemica ad Acquaviva delle Fonti (Bari), dove un vigile urbano è stato ripreso da alcuni passanti mentre tirava un piccolo petardo, probabilmente una miccetta o un mortaretto, ai piedi di un disabile molto noto nella cittadina pugliese.
 


Il video, pubblicato sui social, ha suscitato grande indignazione, non solo tra i cittadini di Acquaviva delle Fonti. L'uomo immortalato insieme al vigile è un ultrasessantenne che soffre di disagi psichici e che spesso ha dovuto subire angherie gratuite da parte di alcuni concittadini, come schiaffi e taglio forzato dei capelli.

Se c'è chi, tra gli utenti, ha sottolineato l'inopportunità del comportamento di un dipendente pubblico che dovrebbe tutelare l'ordine, altri hanno ricordato che non è stato solo il vigile, un 45enne, a prendersi gioco dell'uomo. Il sindaco Davide Carlucci ha già annunciato che il vigile urbano è stato momentaneamente sospeso dal servizio e sarà oggetto di un'indagine disciplinare: «Non possiamo accettare simili comportamenti da persone in divisa e nei pressi del municipio e del comando di polizia locale. Sceglieremo una sanzione esemplare perché non vogliamo più che nessuno possa sentirsi legittimato ad approfittarsi di una persona disabile attraverso comportamenti violenti».


Mercoledì 3 Gennaio 2018, 20:16 - Ultimo aggiornamento: 04-01-2018 13:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-01-04 11:43:20
lincenziato su 2 piedi.. in italia sospeso fin quando la notizia non fa più scalpore
2018-01-04 11:21:10
Sospeso !!!! SOLO?
2018-01-04 12:05:20
Sospeso? indegno un provvedimento del genere, in Italia persone così vanno premiate, con un incentivo in busta paga magari, o partecipazione a reality, chi si è permesso di prendere questo provvedimento non deve ricoprire quel ruolo. qui non siamo in meritocrazia, siamo in un paese dove vanno avanti i delinquenti, quindi onore a questo vigile urbano.

QUICKMAP