Pd, a rischio anche l'alleanza con Lorenzin

3
  • 6
Perplessità giuridiche e tensioni politiche mettono sotto pressione l'intesa del Pd con i centristi riuniti nella neonata lista Civica popolare. Oggi giornata di telefonate infuocate tra il Nazareno e i diversi esponenti della formazione guidata da Beatrice Lorenzin con Dellai, Olivero, Casini. La nota dolente, a quanto apprende l'agenzia Adnkronos, riguardarebbe il rischio di contestazioni del simbolo, che richiama la Margherita, rispetto al quale i garanti del vecchio partito facente capo a Francesco Rutelli hanno annunciato di essere pronti alle carte bollate.

Secondo quanto si apprende in ambienti parlamentari, mentre Dellai - titolare del simbolo nella versione trentina, presente ormai da dieci anni - cerca di risolvere la questione sul piano giuridico, nella vecchia Ap facente capo a Lorenzin non ci si capacita dei tentennamenti dem. In sostanza, non si esclude che il nuovo soggetto possa addirittura venir meno. E che i centristi possano, davvero, correre da soli. Lasciando da solo, però, anche il Pd, che già è in seria difficoltà sul versante di Emma Bonino e della lista +Europa. Sullo sfondo, c'è chi evoca l'ombra dell'ex sindaco di Roma, nelle vesti di ispiratore nascosto delle obiezioni e dei dubbi del Pd rispetto all'operazione Civica popolare.
Mercoledì 3 Gennaio 2018, 17:01 - Ultimo aggiornamento: 4 Gennaio, 13:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-01-05 18:05:28
se renzi non si allea con berlusconi (per il quale sono anni che lavora!!!) rischia di non essere nemmeno eletto!!!! ah dimenticavo non gliene può fregar di meno visto che ha fatto il commander in chief per anni pur non essendo stato eletto!!!!
2018-01-03 20:13:58
Ma questi, signori, politici ognuno ha una lista propria?
2018-01-04 11:08:51
E' una garanzia di rimanere a galla per coloro che temono la fine. E poi un partito riceve i suoi meritati finanziamenti. Questi il tempo lo perdono solo per consolidare le loro posizioni. Il popolo può anche andare a ramengo.

QUICKMAP