Mamma scatta foto pornografiche alla figlia e le dà all'amico pedofilo

Mamma scatta foto pornografiche alla figlia e le dà all'amico pedofilo
di Roberto Ortolan

0
  • 425
TREVISO - Vende le foto senza veli della figlioletta per compiacere l'amico, forse per ottenere un'adeguata contropartita. Il comportamento della madre è andato avanti per anni fino a quando non è venuto tutto alla luce, facendo scattare un'indagine che ha portato alla richiesta di rinvio a giudizio della madre, oggi 58enne, mentre per l'amico pedofilo è stato avviato un procedimento autonomo con accuse altrettanto pesanti.

Gli abusi pedopornografici, da quanto ricostruito dagli investigatori della Procura distrettuale antimafia, coordinati dal pm Patrizia Ciccarese, si sarebbero consumati sia nella Marca che in una località del Sud Italia, dove madre e figlia si erano recate in vacanza, fino alla metà dell'estate del 2012. Originaria del Nord America e attualmente trasferitasi nella vicina provincia di Pordenone, la donna, secondo quanto emerso dalle indagini, avrebbe ripetutamente approfittato della figlioletta, all'epoca dei fatti minore di 14 anni, che si fidava ciecamente di lei, per immortalarla in quelle che gli inquirenti definiscono esibizioni pornografiche...
Mercoledì 3 Gennaio 2018, 10:51 - Ultimo aggiornamento: 03-01-2018 12:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP