Arriva la tassa sulla spesa, con il 2018 arrivano i rincari

12
  • 361
Erano stati annunciti carrelli della spesa più costosi e con l'arrivo del 2018 arriveranno i rincari con le shopper per frutta e verdura a pagamento. Scatta da oggi infatti la 'tassa sulla spesa', che prevede un costo aggiuntivo per ogni sacchetto utilizzato.

Pochi centesimi alla volta, certo, ma che a lungo andare rischiano di avere un peso non indifferente sul budget delle famiglie italiane. Ciascun sacchetto, al prezzo variabile dai 2 fino a un massimo di 10 cent, dovrà essere quindi rigorosamente biodegradabile e compostabile e contenere come minimo il 40% di materia prima rinnovabile. Contenute nella legge di conversione del decreto legge Mezzogiorno che ha avuto il via libera lo scorso agosto, le nuove norme puntano a reprimere pratiche illegali dannose per l'ambiente.

E attenzione a fare i 'furbetti del sacchettino'. Per chi contravverrà alla legge sono infatti previste pesanti multe: utilizzare nei reparti gastronomia, macelleria, ortofrutta, ecc., shopper al di fuori della normativa, costerà al trasgressore da 2.500 fino a 100.000 euro di multa in base alla violazione del divieto.
Lunedì 1 Gennaio 2018, 13:06 - Ultimo aggiornamento: 01-01-2018 13:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 12 commenti presenti
2018-01-01 19:15:59
se li ricicli c'è una multa abnorme,il bello eè tutto qui:da un lato dicono che vogliono ridurre la plastica;e quindi te li fanno pagare;però poi ti impedisconoil riciclo e quindi il consumo diplastica aumenta.La legge è un grosso regalo alla Novamont amministrata da una signora ,renziana della prima ora ,tanto che l'hanno messa come presidente diTerna.L'emendamento è statonascosto in una legge per il mezzoggiorno discussa ad agosto durante le ferie.Sono una massa di ipocriti che fano solo il loro intereresse e il popolo non sanno neanche come vive.
2018-01-02 14:26:33
hai fatto un corso speciale per sparare cazzate? quando fai la spesa (se la fai) compri un sacchetto di mandarini, poi le arancia, poi banane, poi l'insalata, poi i pomodori , se i sacchetti costano da 5 cent. ai 10 fatti i conti e poi commenta di nuovo.
2018-01-02 14:32:28
Confermo quanto detto da Yuri Dobrovic, è una mega marchetta in favore della NOVAMONT che detiene l'80% del mercato nazionale di questo tipo di sacchetti. L'azienda è stata di recente visitata dal Segretario PD Matteo Renzi, nel corso del tour in treno. Pagate italiani, sono questi i politici che voterete alle prossime elezioni.
2018-01-01 22:35:01
Se tutte le buste saranno compostabili dovranno andare nella frazione umida e quindi dovrebbe diminuire la frazione indifferenziata. Ciò, se i comuni fossero corretti, si dovrebbe trasformare in una diminuzione della TASI. Succederà mai?
2018-01-02 07:49:40
fred....sai quante inutili discussioni alle casse per far capire che i sacchettini te li sei portati da casa?

QUICKMAP