Pimonte. Ragazzina di 15 anni violentata:
niente carcere per gli 11 del branco

di Dario Sautto

17
  • 1525
PIMONTE - Violenza sessuale di gruppo su una 15enne: il branco torna libero. Per un anno e mezzo saranno messi alla prova: gli 11 - tutti minorenni residenti tra Pimonte, Gragnano e Vico Equense - andranno a scuola o al lavoro, poi faranno faranno tutti attività di volontariato, sport e seguiranno un percorso di recupero psicologico.  
 
 

Il tribunale dei Minori di Napoli si è pronunciato stamattina, ammettendo le richieste dei difensori dei giovani imputati che sono apparsi tutti pentiti e dispiaciuti per l'episodio.

La violenza di gruppo fu ricostruita dai carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia e della stazione di Pimonte, che scoprirono l'orrore custodito in alcuni video e delle chat sui cellulari dei ragazzini. In 11 abusarono della 15enne nella capanna del presepe di Pimonte, che si trasformò nel luogo degli orrori, tra bullismo, minacce e violenza sessuale. 
Lunedì 20 Marzo 2017, 12:06 - Ultimo aggiornamento: 20-03-2017 19:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 17 commenti presenti
2017-03-20 14:42:16
Che schifo. La baygang ed il bullismo continueranno a prolificare, con questa giustizia permissiva. Anche i minori devono pagare per i loro delitti.
2017-03-20 13:19:48
Quando leggo queste notizie mi chiedo in che razza di paese viviamo.
2017-03-20 15:55:31
brava gente i magistrati,e ora mandate in galera la ragazzina che è stata violentata,sennò la sentenza non è completa!!
2017-03-20 14:00:29
In carcere manderei i genitori, vere latrine, che non hanno saputo inculcare un minimo di educazione ai loro feccia figli. La vergogna deve accompagnarli per tutta la vita.
2017-03-20 16:08:17
devono pagare i genitori per le malefatte di questi minorenni all'anagrafe ma fetenti nella vita

QUICKMAP