«Troppi disagi», Volotea in bilico

0
  • 102
È il secondo avvertimento e con molta probabilità sarà l'ultimo e la compagnia low cost Volotea sarà costretta allo stop. «Se continuano gli attuali disservizi e criticità e in assenza di un piano correttivo Volotea non potrà più operare in Italia dal prossimo 15 settembre». È questo l'aut aut che arriva dall'Enac alla compagnia aerea spagnola. Il direttore generale dell'ente nazionale per l'aviazione civile, Alessio Quaranta, ha scritto al vettore, informando contestualmente l'omologa Autorità iberica, per evidenziare le numerose criticità riscontrate in questa prima parte della stagione estiva, che stanno comportando disagi ai passeggeri e disservizi negli aeroporti nazionali, e per chiedere immediate azioni correttive.

Le Direzioni Aeroportuali dell'Enac, infatti, hanno riscontrato che sono stati registrati frequenti episodi di cancellazioni di voli, di overbooking e di ritardi prolungati da parte del vettore spagnolo che hanno determinato notevoli problematiche all'utenza, specialmente in questo periodo di picco di traffico estivo, nel quale il mezzo aereo viene per lo più utilizzato per recarsi nelle località di vacanza.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 10 Agosto 2018, 09:09 - Ultimo aggiornamento: 10-08-2018 13:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP