Tria stretto tra partiti e mercati: «Scarse risorse a disposizione»

Tria stretto tra partiti e mercati: «Scarse risorse a disposizione»
di Marco Conti

Due ore di riunione con un due obiettivi: dare ai mercati un messaggio di unità e responsabilità e spiegare ai ministri che i conti peggiorano e che i margini sono ridottissimi. Il super vertice organizzato ieri a palazzo Chigi dal ministro dell'Economia Giovanni Tria - forse non l'ultimo prima della pausa estiva - sulla legge di Bilancio smorza toni, contrapposizioni e, forse, anche qualche velleità. Intorno ad un tavolo il premier Conte, il vice Di Maio, il sottosegretario Giorgetti, la ministra della Difesa Tria e, a conferma dell'attenzione per come vengono percepite all'estero le mosse del governo, i ministri delle politiche comunitarie Savona e degli Esteri Moavero.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Sabato 4 Agosto 2018, 08:40 - Ultimo aggiornamento: 04-08-2018 08:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP