Tirrenia amplia ancora la flotta:
ordine di due navi in Germania

La nave Giuseppe Lucchesi, presentata pochi giorni fa a Catania
Due nuove navi cargo per Tirrenia, già in fase di realizzazione nel cantiere di Flensburg, in Germania. A ordinarle ai cantieri tedeschi è il gruppo partenopeo Onorato Armatori. Le unità saranno le ro-ro (roll on-roll off) più grandi del Mediterraneo, che conterranno fino a 310 semirimorchi e avranno una capacità di 4.100 metri lineari ciascuna. La prima sarà varata a maggio ed entrerà in linea all'inizio dell'autunno, mentre la seconda sarà operativa entro la fine dell’anno. Due nuovi ingressi grazie ai quali verrà potenziato ulteriormente il trasporto merci da e per la Sardegna e la Sicilia.
Si tratta di unità a basso impatto ambientale e anche più efficienti e capienti di quelle che stanno andando a sostituire, con una capacità di trasporto addirittura di tre volte superiore a quella attuale. Un programma industriale che ha come obiettivo la sostituzione delle navi "Classe espresso", con altrettante unità di ultima generazione.
"Queste due nuove navi rappresentano un'ulteriore conferma di voler investire sul comparto merci per le nostre isole – afferma Alessandro Onorato –. Offrire un network completo, garantire grande capacità e veloci tempi di consegna vuol dire rendere sempre più competitive le aziende di trasporto, che potranno così continuare a svilupparsi e crescere insieme ai loro mercati di riferimento".
Pochi giorni fa è stata presentata a Catania la ro-ro Giuseppe Lucchesi, lunga 193 metri e larga 26, di oltre 3.600 metri lineari, con una capacità di trasporto di 249 rimorchi.
Venerdì 9 Febbraio 2018, 16:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP