Sigarette, stangata in vista: 70 centesimi in più a pacchetto

di Andrea Bassi

  • 1511
Nel cantiere della manovra torna in primo piano il tema dell'abolizione del superticket su visite e accertamenti chiesto da Mdp. Il vice ministro dell'Economia, Enrico Morando, ha aperto ad una discussione sul tema, una necessità che, ha spiegato, è emersa a fronte delle «difficoltà per i cittadini di usufruire delle prestazioni sanitarie anche nelle Regioni più virtuose». Parole molto simili a quelle del coordinatore di Mdp-Articolo 1 Roberto Speranza. «Sempre più persone non si curano come dovrebbero per motivi economici», ha detto Speranza, aggiungendo che «nella prossima Legge di bilancio è fondamentale rimettere al centro la sanità pubblica». Sul superticket insomma si tratta, anche se i tecnici che lavorano alla manovra, esprimono dei dubbi. Le risorse sono poche e, dunque, andranno fatte delle scelte. Scelte che potrebbero essere condizionate dalle future alleanze politiche, e che potrebbero far pendere la bilancia da un lato (superticket), o da quello del bonus bebé e delle altre misure sulla famiglia chieste da Ap. Intanto fumare potrebbe diventare proibitivo. I pacchetti di sigarette, soprattutto quelli oggi più economici, potrebbero subire un rincaro fino a 70 centesimi, per effetto di due emendamenti, uno al decreto fiscale che accompagna la manovra, e il secondo direttamente alla legge di Bilancio.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 12 Novembre 2017, 11:13 - Ultimo aggiornamento: 12-11-2017 11:13


QUICKMAP