Rc auto, l'Ivass lancia l'allarme: questi due siti fanno polizze assicurative irregolari

Un tagliando dell'assicurazione auto
ROMA - «Www.polizza4mesi.com» e «www.reassicurazioni.it» sono siti internet non riconducibili a intermediari assicurativi iscritti nel registro. Lo rende noto l’Ivass secondo cui «l’attività di intermediazione assicurativa svolta attraverso tali siti è irregolare». Ivass comunica che «è stata segnalata la commercializzazione di polizze r.c. auto contraffatte, anche aventi durata temporanea, per il tramite dei suddetti siti internet, che non sono riconducibili ad alcun intermediario assicurativo iscritto nel Registro».

L’Ivass raccomanda sempre di adottare le opportune cautele nella sottoscrizione tramite internet di contratti assicurativi, soprattutto se di durata temporanea, verificando, prima della sottoscrizione dei contratti, che gli stessi siano emessi da imprese e tramite intermediari regolarmente autorizzati allo svolgimento dell’attività assicurativa e di intermediazione assicurativa, tramite la consultazione sul sito www.ivass.it di identità e dati dell’intermediario.
 
 
Martedì 5 Settembre 2017, 16:17 - Ultimo aggiornamento: 6 Settembre, 10:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP