Pensioni, ecco a chi conviene la quota 100

di Luca Cifoni

  • 1
ROMA I correttivi alla riforma Fornero inseriti nel programma di governo hanno costi probabilmente non lontanissimi da quelli preventivati dallo stesso esecutivo (che si è imposto un tetto di cinque miliardi l'anno). Le misure proposte, imperniate sulla cosiddetta quota 100 (uscita dal lavoro con 64 anni di età minima e 36 di contributi) favoriscono però soprattutto i lavoratori con carriere lunghe e stabili, rispetto a quelle più brevi e saltuarie. La stima dei possibili effetti presentata in questa pagina è stata realizzata dalla società Tabula diretta da Stefano Patriarca (fino a poche settimane fa consulente della presidenza del Consiglio proprio sui temi previdenziali).
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Sabato 7 Luglio 2018, 08:48 - Ultimo aggiornamento: 07-07-2018 13:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP