Il Nord e il Sud uniti da un confetto: Maxtris con cioccolato Caffarel

ARTICOLI CORRELATI
di Rossella Grasso

L’arte napoletana dei Maestri Confettieri Maxtris si sposa con il finissimo cioccolato torinese Caffarel nel nuovo confetto dal sapore esclusivo e raffinato. Nasce così una ricetta unica: il Confetto Maxtris con cioccolato Caffarel. Due eccellenze del made in Italy si uniscono per dare vita a un prodotto d'eccezione per tutti i gusti e le occasioni, dalla laurea al matrimonio, dalla nascita alle semplici chiacchiere da salotto. Ce n'è per tutti i palati: dal cioccolato fondente al pistacchio, dal più ardito yogurth ai frutti di bosco all'amarena. Un prodotto che continua a puntare sull'eccellenza e che sarà in vendita solo nei negozi di docliaria specializzati.



Il nuovo confetto è stato presentato presso la sede di Confindustria Napoli. «La partnership tra imprese di qualità del nord e del sud Italia come quella a cui assistiamo oggi è un bel segnale, a livello produttivo e territoriale. È su queste eccellenze che dobbiamo puntare per la ripresa». Si tratta dunque di una sinergia tra nord e sud che porta alla collaborazione tra due industrie leader in Italia che rappresentano l’eccellenza del Made in Italy nel campo dolciario. Il confetto nato da questa unione si configura  come un prodotto di una gamma top  che rispecchia il processo di crescita di Italiana Confetti ,che ricorre solo a materie di altissima qualità. Il finissimo cioccolato Caffarel rappresenta infatti un ingrediente unico per un risultato sorprendente. 
 

«Abbiamo definito quest’unione come il matrimonio perfetto per un gusto unico - ha detto Dario Prisco amministratore delegato di Italiana Confetti - È un avvenimento molto importante che si sia creata una sinergia tra un’azienda del Sud, Italiana Confetti, e un’azienda del Nord, Caffarel. Due realtà che utilizzano materie di altissima qualità». «Siamo davvero entusiasti di questo matrimonio - ha dichiarato Marco Villa, amministratore delegato di Caffarel -  tra due marchi che fanno della qualità e della cura del dettaglio i loro punti di forza. Quando abbiamo iniziato a prendere contatti con la famiglia Prisco è sembrato un segno del destino: mediamente Caffarel produce 25 milioni di Gianduiotti l’anno, che messi in fila coprono proprio la distanza tra Luserna San Giovanni vicino Torino, sede del nostro stabilimento, e Napoli. Come Maxtris anche Caffarel crede da sempre  nell’arte del regalo e della celebrazione, che grazie all’unicità del nostro cioccolato vogliamo rendere speciali».
 
 

Alla presentazione del nuovo confetto non poteva mancare Enzo Miccio, brand ambassador di Maxtris e il wedding planner più famoso in Italia. «Il confetto è tornato in auge ed è un protagonista del matrimonio - ha detto - È fondamentale ringraziare gli ospiti dopo un avvenimento importante con un “dolcetto” da portare a casa. Sono vent’anni che organizzo matrimoni, tengo molto alle tradizioni e sono felice di aver contribuito alla rinnovata importanza che ha oggi il confetto. Ho accettato di rappresentare i confetti Maxtris perché tengo molto alla qualità dei prodotti che scelgo per i miei eventi e Maxtris rappresenta l’eccellenza». Tradizione, passione, e qualità sono i comuni denominatori tra le due aziende che si sono incontrate per un prodotto che mira a conquistare il piacere degli italiani con le emozioni del palato.
Giovedì 1 Febbraio 2018, 16:16 - Ultimo aggiornamento: 01-02-2018 16:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP