Gelati italo-brasiliani made in Naples:
Botteghe di Leonardo apre a Sorrento

di Sergio Governale

Le Botteghe di Leonardo, la rete internazionale di gelaterie made in Naples, apre a Sorrento in corso Italia 118. E’ il secondo store in Campania dopo quello di Aversa, inaugurato nel 2016. La società, che ha sede legale a Napoli, ha soci interamente partenopei e conta attualmente dodici punti vendita, di cui sei in Italia (tre a Milano e uno a Firenze, oltre ai due campani) e sette all’estero, di cui sei in Brasile e uno in Romania.

Gli azionisti sono le famiglie Auricchio di Napoli e De Marco di Aversa. Partenopeo è anche il direttore generale Alberto Ciriello, anche lui socio. Eugenio De Marco è l’amministratore delegato, Leonardo Auricchio il responsabile dello sviluppo del business e il padre Enrico Auricchio il presidente onorario.

Il progetto nasce nel 2011, dopo uno studio del ciclo produttivo del gelato e delle materie prime che lo compongono. La “ricetta gelatiera” che la contraddistingue è improntata sulla genuinità e attenzione alla salute, sull’eccellenza delle materie prime e su una lista degli ingredienti 100% naturali, come il latte crudo del Trentino. Oggi il format si è ampliato e all’interno dei nuovi punti vendita è presente un’offerta che copre l’intero arco della giornata - a partire dalle prime ore del mattino con la colazione, per proseguire poi con il light lunch, un’offerta di cioccolato e bakery artigianale, sempre con materie prime naturali - grazie alla partnership con T’a Milano, l’azienda dei fratelli Alemagna riconosciuta come una delle maggiori eccellenze nel settore dolciario.

Recente la seconda apertura a Rio de Janeiro all’interno del primo format retail dedicato alla gastronomia naturale di Organomix, il più grande ecommerce del Brasile dedicato a prodotti organici e naturali.

Il fatturato complessivo nel 2017 è stato pari a circa 4,5 milioni di euro, di cui 2,5 milioni in Italia. Complessivamente Le Botteghe di Leonardo impiega circa cento dipendenti. Nel 2018 il piano di espansione prevede l’ulteriore sviluppo della rete di franchising in Italia e all’estero. Prevista inoltre l’apertura di un nuovo laboratorio di produzione centralizzato in Brasile.
Mercoledì 4 Aprile 2018, 19:37 - Ultimo aggiornamento: 04-04-2018 19:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP