Banca Etruria, Palazzo Koch: «Estranei alla fusione con Vicenza»

C'era «sconcerto» ieri in Via Nazionale per le «sorprendenti» dichiarazioni del procuratore Roberto Rossi. Anche perché, spiegavano fonti di Bankitalia, «i rapporti con la Procura di Arezzo non hanno mai evidenziato questioni particolari, mentre la collaborazione è sempre stata buona». Lo prova, a titolo esemplificativo, una lettera protocollata dalla Procura di Arezzo il 29 gennaio 2014 in relazione a una precisa richiesta della GdF sull'aumento di capitale da 100 milioni. Inoltre, da...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 1 Dicembre 2017, 07:50 - Ultimo aggiornamento: 01-12-2017 07:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP