Fca, via alla trattativa per il contratto

di Diodato Pirone

  • 2
Questa volta non è una frase fatta: per gli oltre 80.000 dipendenti italiani di FCA e di CNH (trattori e camion) si è aperta una settimana decisiva. Oggi a Torino si apre la trattativa sul contratto che, com'è noto, è aziendale e non più legato a quello dei metalmeccanici, mentre giovedì azienda e sindacati discuteranno dei dettagli dei nuovi modelli da lanciare nei prossimi anni e dunque di occupazione.

Sul primo fronte la posizione dei sindacati è chiarissima. Quelli che hanno firmato il contratto aziendale (Fiml, Uilm, Fismic, Ugl e Quadri), chiedono un aumento pari a 175 euro lordi mensili e la conferma del sistema dei premi che in FCA sono diversi a seconda del livello di efficienza da fabbrica a fabbrica che in FCA valgono - in media - oltre 4.300 euro e in CNH 3.400. La Fiom-Cgil, che non ha firmato il contratto aziendale e tratterà a parte, chiede in sintesi l'equiparazione delle buste paga FCA a quelle del contratto nazionale.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 27 Novembre 2018, 11:30 - Ultimo aggiornamento: 27-11-2018 11:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP