Uber va incontro ad autisti e passeggeri per mettere a tacere le polemiche

ARTICOLI CORRELATI
Novità in arrivo per Uber. Ad annunciarle è la stessa azienda di ride-sharing, che apre al mercato italiano una serie di nuove funzionalità «a sostegno di autisti e passeggeri». Si tratta di 7 nuove funzionalità, ideate per dare un sostegno economico agli autisti e garantire maggiore sicurezza. Il progetto è partito dagli Stati uniti e ora raggiungerà 450mila autisti in tutto il mondo.

Gli aggiornamenti sono il risultato di uno studio durato circa 12 mesi, durante i quali l'azienda si è confrontata con utenti e autisti dell'app: dai loro suggerimenti Uber ha stilato un vademecum per rendere gli spostamenti più sicuri e vantaggiosi. Un modo anche per provare a risollevare un'annata di polemiche per la società californiana. Dopo il bando deciso dalla città di Londra e l'avvicendamento tra il fondatore Travis Kalanick e il nuovo CEO Dara Khosrowshahi.
 

Ecco nel dettaglio le 7 nuove funzionalità introdotte da Uber:

- Il tempo di attesa a pagamento, con il riconoscimento all'autista anche dell'eventuale tempo di attesa del passeggero: 0,30€ al minuto, che scatteranno automaticamente a partire dai 2 minuti successivi all’arrivo dell’autista nel punto d’incontro con il passeggero.

- Il tempo di cancellazione ridotto a 2 minuti: se un passeggero dovesse cancellare la corsa oltre i 2 minuti dalla richiesta, gli verrà addebitata una penale e l’autista riceverà 7,50€ (per i servizi di UberBLACK) e 10,08€ (per i servizi di UberLUX e UberVAN) una tantum.

- Chat integrata nell’app: a partire dalle prossime settimane, Uber attiverà un sistema di chat integrato nell’applicazione per consentire ad autisti e passeggeri di comunicare in modo ancora più semplice. Il passeggero potrà ad esempio informare l’autista di un nuovo punto d’incontro e l’autista rispondere premendo l’icona “pollice in su” senza distrarsi mentre è alla guida.

- Condivisione viaggio per l’autista: oltre ai passeggeri, che hanno già questa possibilità, anche gli autisti potranno comunicare ad amici e parenti la corsa che stanno effettuando, aggiornandoli sul tragitto in tempo reale.

- Impostazione tempo d’arrivo: gli autisti potranno impostare luogo e ora in cui essere reperibili e le richiesta di corse Uber si adegueranno di conseguenza.

- Notifica corse lunghe: se un passeggero richiede una corsa di durata superiore ai 45 minuti, gli autisti ne verranno informati in anticipo, potendo così decidere se il servizio è in linea con gli impegni programmati nella giornata.

- Tutela del punteggio: il punteggio verrà ricalibrato nel caso in cui un autista riceva una valutazione bassa per problemi indipendenti dal suo operato.

«Lo sviluppo e l’implementazione di queste nuove funzionalità è solo il primo di una serie di aggiornamenti pensati per migliorare l’esperienza e la sicurezza di autisti e passeggeri», commenta Uber, che rivendica: «Autisti e passeggeri rappresentano il volto umano di Uber, volto che per la prima volta viene raccontato anche da una campagna pubblicitaria integrata su canali online e social, on air a partire dal 6 novembre. 
Lunedì 6 Novembre 2017, 17:03 - Ultimo aggiornamento: 07-11-2017 19:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP